Coaching e beach volley

Splendida sessione di training con tutti i corsisti e gli allenatori della BVMantova: grazie ragazzi è stato un grande piacere lavorare con voi!

Grazie a Gianluca Tescione per avermi affiancata: sono sempre più convinta che il binomio sport coaching e business coaching sia una vera forza!

E un grande grazie a Andrea Sgarbi per essersi occupato di questo evento: ci tengo a dire che la sua è la prima scuola di beach volley che ha previsto ed incluso a inizio corsi, una sessione di allenamento mentale all'interno del "pacchetto allenamenti", per fornire ai suoi partecipanti un ulteriore servizio di valore.

E come ha detto giustamente Andrea nella presentazione:
"Anche questo è allenamento!"

Mi auguro di vedervi tutti al Beautiful Day 2018!
#SportCoaching

Ps: se mi vuoi nella tua scuola, contattami a g.momoli@gmail.com



Business Coaching speciale...

Business Coaching in Erboristeria?
Fatto!

Ottima mattinata di lavoro di coaching al team di Naturalmente Erboristeria che diventa sempre più ricco e professionale.

Nella foto manca la nostra Viola, uscita poco prima per esigenze da Mamma!
Special guest la Nonna Lidia che con le sue perle di saggezza ha dato Valore.
Grazie Gianluca Tescione, sei un professionista fantastico e lavorare insieme a te diventa sempre più bello.




Lavorando per le Olimpiadi

Ottima giornata con Gianluca a Cembra come mental coach della nazionale italiana di curling, tra sessioni di coaching con gli atleti e di training al corso allenatori.

Si lavora per migliorare, per puntare all'eccellenza, per il prossimo Europeo e per qualificarsi ai giochi Olimpici di Pyeongchang 2018.

Forza azzurri!




Non è un arrivederci

Questo da 0 a 10 è per me davvero speciale.
Lo è stato ogni da 0 a 10, così come ogni corso che in questi anni ho vissuto con e grazie a Ekis... ma forse stavolta c'è qualcosa di più.
  • Non solo perché stiamo vivendo la primissima edizione dalla durata di 3 giorni.
  • Non solo perché in sala ci sono moltissime persone che desiderano dare una svolta concreta alla loro vita.
  • Non solo perché più di 30 anime della Company sono unite al lavoro per rendere questi giorni indimenticabili ai nostri corsisti.
  • Non solo perché la mia creatura ormai ha imparato a vivere, respirare, abbracciare, ballare, visualizzare e percepire Emozioni quando sono in aula.
  • Non solo perché sono circondata da persone adorabili che mi mettono a mio agio, si occupano di me e creano le condizioni affinché io sia presente in sala anche all'ottavo mese. (Grazie!)
Ma anche perché per me sarà l'ultimo corso in aula con Ekis.
L'ultimo in questa veste.
L'ultimo per ora.
L'ultimo per un po'.

Perché adesso è sempre più necessario prendermi cura dei miei nuovi ritmi e prepararmi all'arrivo di questo dolce miracolo.

Il mio non è un "arrivederci": inevitabilmente non sarò più la stessa, ma manterrò nei confronti di questi corsi e del mio ruolo da coach e assistente lo stesso Amore.
Ruolo che mi sono costruita passo dopo passo, tra salite e discese, con tanta Passione e che ha una Visione molto chiara nella mia mente.

Ora fatico a non avere gli occhi lucidi nel pensare a quanto tutto questo mi mancherà e a quanto mi mancheranno queste persone, questi amici, questi colleghi, questi professionisti, questi maestri.

Tutti.

So che vado incontro ad una delle esperienze più belle della mia vita, e ne sono profondamente orgogliosa e felice.
Ma mi mancherete.
E sarebbe sciocco mentire a me stessa.
Mi mancherà essere con voi, essere in voi, collaborare, costruire, stringerci, imparare, lavorare sodo, gioire.

Il coaching è il lavoro dei miei sogni, e non potrei desiderare altro luogo dove svolgerlo al meglio se non insieme.
A stretto contatto di chi punta all'eccellenza, di chi sa lavorare in team, di chi ti forma, di chi è brillante, ambizioso e generoso.

E vive la propria missione con il cuore acceso.

Vi voglio bene Ekis Family, vi voglio bene Ekis Company.

Il nuovo logo è già tatuato sul mio cuore.

Ps: Milo ne riparliamo a primavera.


Questione di identità

A parte che al Comune di Crespano all'epoca dell'emissione del documento scrivevano io avessi gli occhi castani, mentre in quello di Cadorago dicono che ce li ho verdi...

Maaaa quanto mi piacciono le mie professioni?!!!

È questione di identità....

#MyLife #Atleta #MentalCoach #ImProud



Quale mamma ti serva che io sia

"Mia Figlia: preziosa e amata sin dal primo minuto e per sempre."

Mi chiedo chi sei, come mai hai scelto noi come genitori, come possiamo rendere questa tua vita la migliore per te.
Come vuoi chiamarti piccolo angelo?
Sai, qui ognuno dice la propria sul tuo sesso: la pancia, i lineamenti, i fianchi...
A me non importa.

Sono curiosa, sí, di sapere se sei maschio o femmina, ma mi sto educando a lasciarti libero/a di essere quello che preferisci fin dal principio e a rallegrarmi di ogni tua decisione.

Mi chiedo come sarà il parto, come collaboreremo e soffriremo insieme io, te e papà, prima di incontrarci in quello sguardo d'amore che immagino tutte le sere prima di addormentarmi.

Mi chiedo quale mamma ti serve che io sia piccolo Spirito che cresci nella mia matrice, mi chiedo che mamma sarò.
Di sicuro commetterò degli errori, ne farò una marea, ma so che tutti e tre insieme ce la possiamo fare.

Ce la faremo.
Ti amo


Divertiti!

Hai mai notato che le cose appaiono più semplici quando hai un atteggiamento propositivo?
E quando ti diverti?
Gli stati d'animo condizionano i tuoi comportamenti e i loro conseguenti risultati!
Abbi cura della tua energia e del tuo entusiasmo, ogni giorno.

In ogni tuo allenamento.