Treni che ripassano

I treni ripassano.
Allenati.
Fatti trovare pronto.
Vai verso di loro.
Onora il tuo Sogno quotidianamente.

Vesti i panni del leone

1. Allenati senza risparmiarti. Allenati duramente, più che puoi.
2. Allenati stando focalizzato solo su quello che stai facendo in questo momento: un movimento per volta.
3. Allenati a stare nella tua bolla di concentrazione.
Lascia il mondo fuori.
Quel mondo fatto di giudizi, aspettative e confronti. 
4. Allenati a mantenere alto il livello del tuo allenamento il più a lungo possibile.
4.
I risultati in campo saranno la conseguenza della tua costanza di rendimento.
E, prima di entrare in campo, ricordati di vestire i panni del leone.🔥
Non del pulcino bagnato.

L'anello

Non ho mai desiderato ricevere un anello.
Dicevo: “Preferisco un paio di scarpe da ginnastica”.
Ed era vero.
Era vero, fino a ieri.
Quando tu mi hai regalato questo.
No, niente proposte di matrimonio o promesse esuberanti.
Nessun impegno più grande di quanti ne abbiamo già presi insieme in questi (quasi!) due anni.
Un gesto d’Amore.
“È la prima volta che ricevo un anello da un uomo”
“È la prima volta che regalo un anello ad una donna”.
Un puro, sentito, importante gesto d'Amore.
“Che significato ha questo dono?”
“Questo anello rappresenta l’unione tra me e te.
Unione che esiste da prima, ora e domani.
Eterna come il cerchio.
Nel cerchio c’è il cuore che è il simbolo che ci caratterizza.
Anche questo cuore, come l’anello, non ha un inizio e una fine.
E dentro, brilla.”
Sì, il mio cuore brilla per te.
Emozionato.
Più del primo giorno.


A chi si piega ma non si spezza

A chi si piega, ma non si spezza
A chi mette passione nelle cose che fa
A chi ha paura, ma cerca il coraggio nel proprio cuore
A chi piange e poi si rimbocca le maniche
A chi ride così forte da contagiare 
A chi abbraccia e comprende senza chiedere
A chi ci crede e non si permette di mollare
A chi cerca la gioia nella semplicità e continua a sognare in grande
A chi sostiene senza giudicare
A chi non si ritiene il più forte, ma ogni giorno lavora per raggiungere il suo massimo
A chi sbaglia e ricomincia di nuovo
A chi non si lamenta, e crea le sue occasioni
A chi pensa che insieme sia più entusiasmante che da soli
A chi viaggia dentro sé stesso per capire meglio il mondo fuori
A chi ha il coraggio di restare, anche quando ti viene suggerito di scappare
A chi alza l'asticella
A chi ha amici preziosi con cui condividere le meraviglie e con cui crescere nella crisi
A chi onora in presente sapendo che il passato è (un) successo e si aspetta magia per un futuro radioso...
A voi, auguro il meglio.

Festa della mamma

Non pensavo mi avrebbe fatto questo effetto.
Da ieri sono molto emozionata per la mia prima festa della mamma.
Guardo la nostra bambina che giorno dopo giorno sperimenta il suo personalissimo cammino e...
So di non possederla.
So che non è mia proprietà.
So che le sue scelte non saranno le mie scelte.
So che, anche se sto facendo del mio meglio, commetterò tantissimi errori.
So di non poterla difendere o di non poterle evitare determinate esperienze.
So che ho una grande responsabilità.
Ma ammetto di provare molto orgoglio quando penso che è nata attraverso me, e attraverso me si nutre, cresce, diventa forte, si sente Amata, acquisisce schemi emozionali e di pensiero.
Grazie Petra Luna, figlia benedetta di Terra e Cielo per avermi scelta come tua radice.
Grazie Gianluca, seme di vita.
Da Mamma a Madre, il viaggio è ancora lungo.
Un passo alla volta.
Auguri Mamme.



Compagne di squadra, mamme

Ripenso a quando, per giocare a pallavolo, vivevamo nello stesso appartamento.
Condividevamo gli allenamenti, i pasti che le mamme ci preparavano con amore per la settimana, le pizzate con le nostre famiglie a fine partita di sabato.
Anche il letto matrimoniale, sebbene ognuno avesse la propria camera.
Mi prestavi i tuoi vestiti, avevi uno stile fantastico.
Giocavamo a Super Mario per staccare tra scuola e pallavolo, facevamo delle gran pennichelle pomeridiane, studiavamo la notte dopo la palestra.
Tantissimi momenti trascorsi in simbiosi, come due sorelle.
Per tutti Fonzy e Momi, tu al centro, io in banda.
Due matte: ci siamo proprio divertite!
Oggi ti ritrovo così: sempre sorridente, leggera, bella, con la battuta pronta, la gioia nel cuore, un innato ottimismo.
E... mamma.
Con questa creatura magnifica di nome Adelaide tra le braccia, che di te ha già l’espressione furbina e brillante.
Un grandissimo dono averti incontrata stamattina, e aver fatto conoscere le nostre bambine.
Anche se, senz’altro, si conoscevano già. ♥️







Un universo intero

Un giorno la tua mamma ti racconterà cosa significa avere il cuore che arde per una Passione.
Un giorno la tua mamma ti racconterà come in un pallone possa esserci un universo intero.
#OneLove 💎🌙